top of page

Laboratori Strutturati 

 2 laboratori principali durante la prima metà dell'anno e altri 4 laboratori durante la seconda metà:

  • da settembre a dicembre: 2 laboratori

  • da gennaio a marzo: 2 laboratori

  • da aprile a giugno: 2 laboratori

I laboratori tratteranno temi specifici e avranno una durata di 30-45 minuti, saranno inseriti in due diverse mattinate della settimana.

La scelta dei giorni dipende dal numero di adesioni per giorno.

I TEMI sono:

  • psicomotricità RELAZIONALE;

  • lingua INGLESE (letture in inglese, animali, colori, numeri...);

  • il mondo della CUCINA e dell'ALIMENTAZIONE;

  • acquaticità o ambientamento in acqua per i più piccoli (nella struttura di Massagno per tutto l'anno);

  • musica;

  • yoga bimbi;

  • altri temi da sviluppare con diverse collaborazioni...

PSICOMOTRICITÀ RELAZIONALE

Il termine Psicomotricità Relazionale viene coniato da André Lapierre, un professore di educazione fisica francese,

per chiamare la Psicomotricità da lui creata dopo anni di studio, ricerca e lavoro, sia nel campo educativo che terapeutico.

La psicomotricità relazionale è una disciplina organizzatrice e interpretativa dello sviluppo in età evolutiva.

Il bambino, attraverso l'attività motoria e il gioco scopre il proprio corpo ed il mondo che lo circonda.

Nelle relazioni con i genitori, adulti coetanei,  il bambino apprende e trasforma progressivamente questi movimenti in

espressione, grazie ai quali impara ad esprimere i suoi stati d’animo e quindi trasforma le sue emozioni in azioni,

attraverso le quali impara a soddisfare i propri bisogni in modo autonomo.

La psicomotricità relazionale promuove le esperienze corporee e il movimento del bambino attraverso il gioco come senso

motorio, simbolico e di socializzazione, esperienze fondamentali per lo sviluppo dei nuclei affettivo-emotivi, cognitivi e

sociali della sua personalità.

Attraverso il gioco psicomotorio il bambino racconta, dal suo punto di vista, la sua realtà e le sue aspirazioni future, in questo 

modo ci permette di osservare come avviene la sua crescita, di interagire con lui in modo da favorirla e di comprendere in     anticipo eventuali "problematiche", aiutandolo a superarle più facilmente.

LBORATORIO DI INGLESE

Il nostro laboratorio vuole creare un avvicinamento alla lingua inglese, prevede l’utilizzo della tecnica dello "storytelling",

il racconto di storie, attraverso questa tecnica si avvicina il bambino a una situazione divertente e di intrattenimento.

Attorno la lettura si creano attività linguistiche, ben strutturate dalle educatrici, per stimolare e per facilitare la

comprensibilità della storia e la memorizzazione delle parole e delle strutture linguistiche presenti.

Poi oltre alle attività linguistiche, vengono associate attività manipolative e giochi che aiuteranno i bambini a rafforzare il riconoscimento del lessico presente nella storia, attraverso un approccio interattivo, inducendo nei bambini un processo 

naturale e spontaneo di acquisizione della lingua inglese.

CUCINA E ALIMENTAZIONE

L’obiettivo di questo laboratorio è quello di far riflettere e sensibilizzare, fin da piccoli, sull’alimentazione e sulla natura

del cibo stesso.
Il nostro corpo ha bisogno di tante cose: pasta, carne, pesce, formaggio, verdure, legumi, frutta, latte, acqua ma da dove

vengono e come si fanno?

Ognuno di questi alimenti contiene delle sostanze indispensabili per la nostra vita. La nostra crescita, la crescita del nostro

corpo dipende da come ci nutriamo/alimentiamo.

Un’alimentazione sana ed adeguata ci aiuta a difenderci dalle malattie, a crescere in modo corretto e più sano.
Il nostro laboratorio educativo si basa sulla scoperta degli alimenti, sotto ogni punto di vista, dalla forma, l' odore/profumo,            

il  colore, ai loro prodotti...

Per le attività si organizzeranno esperienze dirette con gli alimenti, sotto forma ludica e creativa.
Il nostro obiettivo è quello di indirizzare i bambini, fin da piccoli, ad una alimentazione sana e corretta e di accompagnarli

nella scoperta e successiva conquista di un benessere a tavola. 

MUSICA

"La musica apre la mente all'immaginazione, aiuta a raggiungere i sogni" (Salvatore Sciarrino).

La musica è in grado di aiutare e tranquillizzare il bambino, ricopre un ruolo affettivo-cognitivo molto forte e importante,

i genitori e le persone che si occupano dei bambini utilizzano la musica (cantare e far ascoltare) per creare un rapporto

più stabile, rafforzare il legame e creare una sensazione di benessere e armonia con il bambino stesso.

La musica contribuisce nello sviluppo della sfera emotiva dei bambini, li aiuta ad acquisire un senso di fiducia in se stessi e

rafforza la loro autostima.

Come stimoliamo l’intelligenza musicale?

Il neonato ancora prima di comprendere la lingua, capisce la musicalità che è all'interno delle parole e la tonalità con cui

vengono espresse, fin da sempre è immerso nei suoni del corpo della madre e ascolta la sua voce.

In gravidanza si possono far ascoltare al bambino brani musicali e ninne nanne, con il neonato si può cantare, mimare

le canzoni con i gesti e le espressioni del viso.

 A due – tre anni di età si propongono attività come imparare canzoncine e cantilene, suonare semplici strumenti

ma anche ballare e muoversi a tempo di musica.

YOGA BIMBI

Yoga significa UNITÀ e EQUILIBRIO tra corpo e mente.

Yoga è divertente, fare movimento in modo sano e in sicurezza. Lo Yoga insegna al bambino a respirare, stimola i muscoli e corregge la postura.

Yoga ci insegna ad essere pazienti e ad ascoltare il proprio corpo, percepire ogni movimento e ogni sensazione che ne deriva,

aiuta il bambino a conoscere se stesso e il proprio corpo.

AMBIENTAMENTO IN ACQUA

L'acqua è un ambiente che trasmette pace e armonia, aiuta il bambino a muoversi in sicurezza e a compiere movimenti che

sulla terra ferma non sarebbe in grado di fare. L'acqua stimola lo sviluppo psico-fisico ed emotivo del bambino.

Corso di 30 minuti con gli istruttori della Swimming School Moby Dick presso la struttura del Parco Maraini, piscina idonea

per i più piccoli e acqua calda di 31 gradi.

bottom of page